L’ingresso di una casa sull’appennino emiliano affacciava su un piccolo giardino sempre all’ombra.
Il progetto lo ha utilizzato per creare un percorso d’acqua che lo attraversa interamente, lasciando appena il passaggio per entrare.
L’acqua sgorga da un abbeveratoio e scorre in diverse vasche affondate fra le piante erbacee.